Mamma&Lavoro

Le mamme di oggi, il lavoro e la vita di ogni giorno

Il logo del portale mammaelavoro.it


PERIPEZIE DI UNA MAMMA

daniela, Fujani

DANIELA FUJANI

Mamma lavoratrice, laureata in psicologia, specializzata in psicologia della comunicazione e del marketing si occupa di media indirizzati al target ragazzi e adulti (libri, publishing, programmi tv) oltre che a consulenze nell’ambito delle ricerche di mercato.
Da più di due anni ci fa sorridere con la
mammamillepiedimillebraccia e le sue disavventure familiari…
Ha due figli di 10 e 7 anni ndr.....è stressata, talvolta nevrotica ma vi assicuro…molto molto simpatica!!

M&L

TUTTI I RACCONTI DI PERIPEZIE DI UNA MAMMA
di Daniela Fujani


PERIPEZIE DI UNA MAMMA

NATALE … ZEN!

mamma-natale

di Daniela Fujani

La mamma millepiedimillebraccia quest’anno ha deciso che accoglierà il Natale con spirito assolutamente ZEN!

Niente agitazioni, niente palpitazioni davanti ai primi calendari dell’avvento al cioccolato dell’Ipercoop esposti già a metà ottobre, niente sussulti quando passando per l’Upim vedrà le prime decorazioni natalizie, niente spasmi quando il parrucchiere comincerà a fare gli auguri a metà novembre dicendo “allora Buone Feste! dove le passerai quest’anno?”

No, quest’anno la mamma millepiedimillebraccia si è preparata, ha lavorato su se stessa e il suo self control e sta SCIENTIFICAMENTE IGNORANDO L’ARRIVO DEL NATALE!

Sorriderà quando il comitato genitori vorrà indire la riunione di organizzazione del Natale agli inizi di novembre, si congratulerà con la negoziante che avrà esposto le lucette ancor prima degli addobbi di Halloween, e avrà uno sguardo complice quando le amiche le chiederanno nel panico “ MA I TUOI FIGLI COSA VOGLIONO PER NATALE? E TU HAI GIA’ COMINCIATO????”

Continua ...


PERIPEZIE DI UNA MAMMA

SETTEMBRE RICOMINCIA LA SCUOLA !

Settembre-ricomincia-scuola

Avete presente quando …

Avete presente care mamme millepiedimillebraccia sparse per ogni dove, quei momenti quando tutto ci appare così complicato? Per esempio quando arriva settembre e ricomincia la scuola ? I primi giorni di settembre le mamme millepiedimillebraccia come al solito sono indaffarate nei preparativi per la scuola : matite da temperare, quaderni da catalogare, libri da ricoprire …
I ragazzi sono nervosi e super eccitati: tristi per la fine della loro agognata LIBERTA’ (niente scuola, niente compiti, niente levatacce, niente gimcana nella stressante organizzazione pomeridiana delle attività extra scolastiche), ma ansiosi di riaffacciarsi in quello che è il loro universo relazionale, gli amici, gli insegnanti, gli scherzi, le risate …


Continua...


PERIPEZIE DI UNA MAMMA

FACEBOOK CHE PAURA!!!

mamma, figlia, facebook
Mamy tutte le mie amiche hanno Facebook…posso?



“Ma figuriamoci!! Hai ancora 10 anni, non se ne parla proprio. Per poterti iscrivere devi avere almeno 13 anni e ne riparleremo più avanti! C’è tempo ora….”


Eh no!

Il tempo passa velocissssssimamente … Era piccola, aveva solo10 anni … e ora invece ne ha solo 12 (e mezzo …), è alta 1.70, parla sempre più in segreto con le sue amiche, si vergogna sempre di più ogni volta che l’abbraccio in pubblico …

E così la mamma millepiedimillebraccia pensa al tempo che è passato e alla promessa che aveva fatto alla figlia circa il suo ingresso su Facebook; non che abbia niente contro lo strumento, figuriamoci! Proprio lei che lo usa tanto per la vita privata e professionale … ma una cosa così “potente” messa in mano ai ragazzini rischia di diventare ingestibile e molto P E R I C O L O S A per i poveri genitori che, oltre che dalle insidie della strada, devono ora anche tutelare i propri pargoli dalle insidie del web.

E così un giorno arriva la temuta richiesta: Mamy basta, ho quasi 13 anni … posso? Ti prego posso iscrivermi a Facebook??



Continua….


MAMY: CHIUSA PER FERIE!

Mamma Millepiedimillebraccia
di Daniela Fujani

Mamma vieni venerdì alle 14,30 al mio saggio di teatro?
Mamy ricordati che oggi alle 14 c’è la partita finale di pallavolo e i genitori devono venire a fare il tifo
Gentile signora La invitiamo giovedì alle 15 all’esame finale di Karate in cui verrà fatto il passaggio di cintura di Suo figlio
Mamy la prof di italiano ti vuole vedere lunedì alle 11 per un colloquio
Gentile Signora La aspettiamo a scuola il giorno martedì alle 10 per discutere il programma della festa di fine anno che si terrà a fine mese
Mamme: per la festa di fine anno riuscite a fare una bella torta dolce e una fantastica torta salata??
Bastaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!

Ci risiamo! Arriva la chiusura dell’anno scolastico e gli impegni quadruplicano! MA COME FA una mamma che lavora a stare dietro a tutti questi impegni? EH? Come deve fare una mamma, anche se dotata di multi arti, a stare dietro agli appuntamenti tutti IMPELLENTI dei propri pargoli?

E così la mamma millepiedimillebraccia si trova a dover selezionare in base all’urgenza:
“senti piccola mi dispiace tanto ma alla partita di pallavolo non riesco proprio a venire perché devo andare all’esame di karate di tuo fratello e alla riunione con la tua prof … Non posso proprio fare tutte queste assenze dal lavoro…”


Continua….

mamma-babbo-natale
di Daniela Fujani

BABBI, FATINE DEI DENTI, TOPINI MAGICI E SAN VALENTINI: A RAPPORTO!

Arriva un momento, QUEL momento nella vita delle mamme, in cui bisogna assolutamente aprire gli occhi e capire che i propri bambini stanno inesorabilmente crescendo. …

Facile a dirsi!

Quante volte la mamma millepiedimillebraccia ne aveva parlato con le amiche, quante volte si era documentata ed aveva convenuto che LEI non sarebbe stata come tutte quelle mamme chioccia che rimandano all’infinito l’emancipazione dei propri pargoli.
E così ora la mamma millepiedimillebraccia, che aveva cominciato con grande fatica a concedere maggiore libertà (ehi ma senza esagerare, eh!!) alla figliola di 12 anni (che già da molto tempo mordeva il freno), aveva però mille resistenze a procedere con il suo “piccolo” novenne (per lei “piccolo” per sempre!). Senza contare che anche il suo PICCOLO novenne in realtà non aveva nessuna voglia di crescere …

Dunque urgeva una soluzione drastica e decisiva: l’orologio della realtà era scattato e tutto ora doveva essere svelato, smascherato, compreso!

Continua….

Nessuno mi capisce!!
NESSUNO MI CAPISCE !!
di Daniela Fujani

La vita fa skifo mamma; non ho un’amica vera parchè quelle che ho non mi vogliono bene! Colpa tua che non mi fai mai uscire: è tutta colpa tua! E cosa fai ? Perché sorridi? E’ colpa tua perché non mi vuoi prendere il cane e tutte le mie amiche hanno il cane: è colpa tua! E poi se ho gli occhiali è colpa tua perché TU sei miope! Ma perché non mi capisci, eh?Basta, esci per favore dalla stanza tanto tu non mi capisci, TU NON CAPISCI MAI NIENTE!


Continua...

PERIPEZIE DI UNA MAMMA

La baby sitter numero 1

INNAMORATISSIMO…..
di Daniela Fujani

Mamma, ma oggi mi vieni a prendere a scuola?
Sì ci sono IO tesoro.

Mamma ma quando lavori questa settimana?
Allora giovedì e venerdì ti viene a prendere la baby sitter perché ho delle riunioni e non posso venire, mi dispiace.

Mamma ma perché non sei come le altre mamme?

Oddio, è successo! Il mio piccolino è dispiaciuto dal fatto che lavoro, lavoro troppo accidenti, sono spesso assente il pomeriggio mentre lui avrebbe bisogno della sua mamma, presente, sorridente davanti alla scuola, che lo accolga con un sorriso, un abbraccio, una merenda fatta in casa, non so, una torta appena sfornata, gli uccellini che cantano e tanta, tanta serenità nei cuori….

Perché non sei come tutte le altre mamme che lavorano sempre, tutti i giorni, così mi può venire a prendere SEMPRE la MIA baby sitter?!

Continua….

PERIPEZIE DI UNA MAMMA

Il punto di vista di una figlia

POINT OF VIEW (Punto di vista)
di Daniela Fujani

Senti, ma lo sai che chi ci guarda adesso camminare insieme, così a braccetto, ci scambia di sicuro per sorelle?!

Eh?!


La mamma millepiedimillebraccia capisce di averla detta grossa … La figliola la guarda imbarazzata, non sa bene cosa rispondere e alla fine dice: -
beh però penserebbe che una delle due ha una strana malattia che la fa sembrare vecchia ….

Sigh


Le figlie pre-adolescenti si sa che sono delle mine vaganti … quando meno te lo aspetti … ZAC emettono sentenze spietate …

“mamy ma sei sicura di uscire con quelle scarpe … le ballerine ti fanno un piede a forma di … ciabatta …”
“mamy perché non vai dal parrucchiere a fare la tinta? non vedi che brutta ricrescita?”
“mamy sai che gli adulti che stanno su Facebook per me sono ridicoli? Sì anche tu mi sembri un po’ buffa quando chatti con le amiche…boh…alla tua età bisognerebbe fare altre cose…”

Continua….

La paura del primo giorno di scuola

PREOCCUPATION
di Daniela Fujani

“No signora, si sbaglia, la sua iscrizione non è valida: non ci risulta che lei abbia rinnovato l’iscrizione al corso di nuoto, e ora non abbiamo più posto fino al 2018, mi spiace”.
"NO, deve esserci uno sbaglio, non ci risulta la sua pre-iscrizione al corso di inglese… nessun posto fino al 2021, mi spiace”
“NO, cara signora non abbiamo mai ricevuto la sua conferma all’iscrizione per il nuovo anno scolastico…la procedura implica che ora sua figlia debba ripetere la 5 elementare per accedere alla II media…è una nuova direttiva ministeriale….”
NOOOOOOOOOO! La 5 elementare NOOOOOOOOOOO!
La mamma millepiedimillebraccia si sveglia in un mare di sudore….ah, per fortuna era solo un sogno, un brutto sogno…..

Continua….

La legge di Murphy quando si va in vacanza

LEGGE DI MURPHY
di Daniela Fujani

Fine! Yeah! La mamma millepiedimillebraccia ha finalmente terminato l’ultima relazione e può partire per le meritate vacanze! Mentre prepara la valigia si sente un po’ in colpa a partire…ma poi pensa che in fondo se l’è proprio meritate queste vacanze, che ha lavorato davvero troppo intensamente, ha saltato almeno 5 weekend di fila per terminare tutti i progetti aperti …quando ecco che la figlia, reduce da una 10 giorni in centro estivo montano, entra nella stanza con una tosse tremenda dicendo – “mamma, mi porti dalla dottoressa per favore, non ce la faccio più, mi sento poco bene..”; prontamente la mamma millepiedimillebraccia lascia le valigie e chiama la pediatra: la pediatra è OVVIAMENTE già in vacanza, ma il valido sostituto la invita a recarsi IMMEDIATAMENTE in ambulatorio perché sta per finire il suo turno; la mamma millepiedimillebraccia prende la figlia ancora in pigiama e si precipita dal pediatra correndo in maniera forsennata; arriva e sta per chiedere anche per lei un consulto dal momento che ha il fiato spezzato e la tachicardia mentre giace in una pozza di sudore…

Continua....

Luglio con il bene che ti voglio...

LUGLIO CON IL BENE CHE TI VOGLIO....
di Daniela Fujani

Caldo afoso, ventilatore a pala che gira sulla testa, pressione bassa…
Ecco che si ripresenta al meglio il mese di luglio, quel mese tanto ODIATO dalla mamma millepiedimillebraccia
Scuole chiuse, centri estivi terminati, nonni in vacanza …
E le baby sitter?

Continua....

Mamma perchè mi hai fatto pelosa come una scimmia?

QUESTIONE DI … PELI
di Daniela Fujani

Tutto cominciò un giorno che la figliola 11enne era tornata a casa inversa e di malumore.
Mamma perché mi hai fatto pelosa come una scimmia?

Uno, due, tre … CALMA … quattro, cinque, sei … CALMA … “Insomma a parte che tra me e il papà la sorgente pilifera non sono certo io … ma, insomma, stai sempre a lamentarti, invece di essere contenta perché ti abbiamo fatta così carina e intelligente” - risponde la mamma millepiedimillebraccia stanca dei continui brontolii della figlia rispetto alle faccende estetiche che all’improvviso avevano cominciato ad occupare del tutto gli interessi e gli orizzonti della pre-adolescente in erba …

Continua...

I ragazzini di oggi, i nativi digitali, i Millenials
FOR EVER YOUNG
di Daniela Fujani

I ragazzini di oggi, i nativi digitali, i Millenials, insomma i nostri figli, soprattutto quelli ancora under 13, sono abituati ad un consumo tutto individuale di musica, pc, tv, internet, ecc.
E’ vero che poi condividono, sharano, postano, ma quando ascoltano la musica sono tendenzialmente da soli, con le loro cuffiette, magari con la musica sparata a tutto volume però sempre in un ascolto solitario, solipsistico, individuale.
Un giorno la figliola 11enne della mamma millepiedimillebraccia torna a casa e trova la sua mamma con la musica “a palla” che sta ascoltando un brano del suo passato (
eh sì, ai miei tempi, eh sì a quei tempi …)

Continua...

Ci sono alcuni bambini "speciali" che possono avere delle difficoltà a scuola
CÀPITA (RACCONTO BREVE)
di Daniela Fujani

Capita che, come dicono qualche volta insegnanti molto poco sensibili, “le ciambelle non escano tutte con il buco” …
Capita che dopo una primogenita campionessa di congiuntivi a 18 mesi, arrivi un secondogenito con qualche piccola difficoltà di linguaggio e di apprendimento.
Capita che poi questi frugoletti mostrino alle loro mamme dai mille piedi e dalle mille braccia quanto siano davvero “speciali”.
Capita poi che i bambini “speciali” debbano iniziare il loro percorso scolastico…e lì… SI SALVI CHI PUO’!!!!!
Eh sì perché oltre alle difficoltà scolastiche accertate dei bambini “speciali” si deve andare anche incontro alle difficoltà di comunicazione con alcuni insegnanti non proprio del tutto brillanti; e così i colloqui si trasformano spesso in disarmanti scaricabarili: la colpa è della dirigente, la colpa è del circolo scolastico, la colpa è del Ministero, la colpa è tutta della Gelmini, la colpa è dello Stato….e via discorrrendo.

Continua....

I colori e la musica degli anni 70
U Tube
di Daniela Fujani

Mamma mi anticipi la paghetta che devo comperare un 45 giri?
Fine anni 70, la mamma millepiedimillebraccia ricorda che con i suoi sudati risparmi andava a comperare la hit dell’estate nel negozietto di dischi e musicassette sotto casa.
Un mondo lontano dalle ingerenze dei genitori, in cui tutti si passava le ore a sfogliare i 45 e i 33 giri lasciati un po’ alla rinfusa da acquirenti distratti e tutti con copertine assurde, in pose improbabili …

Era tutto così young generation …!


Oggi invece la mamma millepiedimillebraccia si trova ad ascoltare in macchina canzoni di Kate Perry, Kesha …; in uno di questi spostamenti in macchina la figliola 11enne chiede alla mamma millepiedimillebraccia: Senti, ma tu lo sai il titolo di quella canzone che fa Ye ye ye?”
Eh?! No mi spiace, se vuoi possiamo parlare della discografia di REM, U2, Beatles … ma questo Ye ye ye non mi dice niente …

E, mamma, quella che fa Nothing? Nothing?

Nothing … tabula rasa, non so neanche cosa sia …

Cavolo mamma, ma di musica non ne sai nulla?!

Continua....

mamma e le frazioni
Fr-aZione?!
di Daniela Fujani

Sabato primaverile, marito fuori casa per tre giorni, figlia maggiore dalle amiche per un pigiama party.
La mamma millepiedimillebraccia si pregusta una pausa di tutto relax; magari potrà cercare di convincere il figliolo a staccarsi dalla Wii per fare una piacevole e rilassante passeggiata con la bici nel parco, quando…
“Mamma devo fare tutte queste frazioni: mi devo esercitare perché lunedì abbiamo la verifica, mi aiuti?”

Continua...

Stacks Image 8452
NO FEED-BACK
di Daniela Fujani

Mamy senti ti devo dire una cosa.
Dimmi.
Ho mandato un messaggio a Marco e gli ho detto che mi piace.
EH?????????
Ma come? No, non ti dico niente, è normale alla tua età prendersi le cotte, ma non mi convince che tu glielo abbia scritto tramite MSN… non si fa, non è carino …

Continua...

Stacks Image 8457
PERIPEZIE DI UNA MAMMA
di Daniela Fujani

CARNEVAL

Dunque, dai primi coriandoli per terra la mamma millepiedimillebraccia capisce che il carnevale si appresta ad arrivare; oh sì il Carnevale, una bella e allegra festa che richiama l’arrivo della primavera.
Fin qui tutto bene.

L’unico PICCOLO problema di solito è la scelta del vestito … Quando i pargoli erano piccoli si rischiava di spendere una fortuna nel vestito più particolare e fantasioso venduto nel negozio di giochi “creativi” della città con rifiniture naturali, tessuti anallergici, confezionamento non industriale, allusione ad un mondo fantastico ma non commerciale in grado di stimolare la fantasia dei bambini scevra dai condizionamenti operati dalla pubblicità … per poi tornare a casa e sentirsi dire: “non mi piace, a me questa castellana medioevale non mi piace proprio e non lo metterò!”.
Ma come?


Continua...

Stacks Image 8462
PERIPEZIE DI UNA MAMMA
di Daniela Fujani

SCUSA MAMMA POSSO CRESCERE?

Un bel giorno, quando ancora tutto veniva dato per scontato, quando l’abbigliamento dei pargoli continuava ad essere comprato in stock ad ogni inizio di stagione, quando ancora si pensava di fare cosa gradita comprando alla figliola le penne di Hello Kitty, quando si credeva che la biancheria dei pargoli potesse essere acquistata ad libitum all’ipermercato reparto neonati … ecco insomma, un bel giorno la mamma millepiedimillebraccia realizza che non è più così, che sta avvenendo uno strano e inarrestabile cambiamento nella figliola e che quindi si stanno delineando nuove esigenze in fatto di look, gusti musicali, uscite, ecc. ecc.


Continua...

Stacks Image 8467

PERIPEZIE DI UNA MAMMA
di Daniela Fujani

MAMME GIOVANI NON PIÙ GIOVANI

Si comincia con la cartella clinica in maternità: primipara attempata (?!) per poi continuare ad essere definita mamma âgée durante tutto il percorso della vita dei propri pargoli.

Eh, sì, i figli bisognava farli a vent’anni, come dicono le nonne! Ma come? A vent’anni era tutto così complicato, la fine del liceo, per alcune l’università e poi i dubbi esistenziali, le depressioni legate alla crescita, ecc. ecc.

Insomma, la mamma millepiedimillebraccia è stata una primipara attempata e ora è una mamma … beh, giovane non più giovane … e infatti si ostina a non accettare la sua (vera) età!


Continua...

Stacks Image 8472
VACANZE …
di Daniela Fujani

Driiiiiiiin Driiiiiinnn

Suona la campanella dell’ultimo giorno di scuola.
Bambini che escono trionfanti con i loro bei lavoretti, confezionati con plastichina e nastrini rossi.
Le mamme ad attenderli invece non hanno un’espressione molto rilassata … Sì perché SANNO che le VACANZE si trasformeranno PRESTO in un INCUBO per il continuo questionare con i loro figli su:

- zero voglia di fare i compiti
- zero voglia di lavarsi e vestirsi
- zero voglia di riordinare la stanza

ma in compenso

- grande capacità di logorare i nervi dell’intera famiglia
- gran musi lunghi e una inarrestabile frase che si affaccia spesso sulla porta della cucina: - “e adesso che faccio?”

Fai i tuoi compiti, riordina la stanza e i vestiti, spolvera le mensole, gioca con i giochi che ti ha portato Babbo Natale….


Continua...

Stacks Image 8477

PERIPEZIE DI UNA MAMMA
di Daniela Fujani

NÖel

Din Don Dan suonan le campan
Din Don Dan che felicità….

Insomma, l’arrivo del Natale è temutissimo dalla mamma millepiedimillebraccia …
Sì perché dovrebbe essere la festa dei bambini, dovrebbe ispirare buoni sentimenti, dovrebbe farci sentire migliori …INVECE ..invece si trasforma nel festival del consumismo, la magia tanto sognata e radicata nel propri ricordi di infanzia si perde e si logora dietro la caccia al tesoro dell’ultimo giocattolo introvabile o nelle code in tangenziale in direzione IKEA…


Continua...

Stacks Image 8482

PERIPEZIE DI UNA MAMMA
di Daniela Fujani

PRIME COTTE
Prima cotta della figliola 11enne, e quindi primi assalti del cuore, primi sospiri, primi mal di pancia … di chi? della mamma millepiedimillebraccia!

Quando arriva il momento tutto appare difficile … la fiducia comincia a vacillare, il tono inquisitorio diventa il
leitmotiv della narrazione familiare.
A che ora sei uscita da scuola? Perchè hai ritardato 4 minuti? Con chi chatti?
Scusa perché ti sei vestita così?

Continua...

Stacks Image 8487
PERIPEZIE DI UNA MAMMA
di Daniela Fujani

CONCENTR-AZIONE

Ufficio in casa. La casa in ufficio.
La trovata “geniale” della mamma millepiedimillebraccia è quella di lavorare a casa; ridotti al limite gli spostamenti, la possibilità di scrivere un’importante presentazione girando l’arrosto, insomma una condensazione di attività lavorative e non molto funzionale.
Ma ecco che il favoloso ingranaggio si interrompe quando l’ingresso alla scuola media della figlia maggiore modifica quella perfezione organizzativa di sempre: bye bye tempo pieno!
Il tempo ora non è più pieno, è a metà ed ecco che la mamma millepiedimillebraccia deve improvvisamente adeguarsi al cambiamento...

Continua...

Stacks Image 8340
PERIPEZIE DI UNA MAMMA
di Daniela Fujani

ENERGIA? SÌ GRAZIE!

La tipologia delle mamme millepiedimillebraccia è forte, combattiva, indistruttibile.
Indistru- CHE? Indistruttibile….?

Non sempre, purtroppo.
Arriva quel punto di svolta, quel giro di boa in cui succede che la mamma millepiedimillebraccia si ritrova senza energia, ormai tutta esaurita nelle snervanti strategie organizzative del focolaio domestico, nella faticosa performance lavorativa, nell’estenuante percorso ad ostacoli della vita scolastica della figliolanza.
Arriva quella mattina che alzandosi dal letto non ha più la forza di procedere e tutto sembra catastroficamente difficile e complicato…

Continua...

Stacks Image 8341
PERIPEZIE DI UNA MAMMA
di Daniela Fujani

REMOTE CONTROL

Come stai?
Bene! :0))
Cosa stai facendo?
Sto studiando …;-)
Ma come? Sei al PC da un’ora?!
E TU cosa ne sai?
Ti vedooooo!!!!


continua....

Stacks Image 8342
PERIPEZIE DI UNA MAMMA
di Daniela Fujani

Go AWAY!

No senti mamma, non venire proprio davanti a scuola, meglio che mi aspetti in portineria.
No vedi mamma, non venire a prendermi di sera a pallavolo, cioè non proprio lì davanti, magari all’angolo.
No scusa non entrare nel camerino con me quando mi provo i vestiti.
No ecco, non mi abbracciare davanti alle amiche, non sono mica una bambina.
No mamy stasera che vengono le mie amiche non mangiate con noi, va bene?
No mamma potresti uscire dal bagno che devo fare la doccia?
No mamma puoi evitare di mettere a posto la MIA scrivania? ci sono le MIE cose.
No ecco, questa maglietta non mi piace, meglio quest’altra (orrenda … ndr)
No UFFA fai uscire mio fratello dalla MIA stanza! La mamma millepiedimillebraccia replica: - ma è anche sua
- E CHISSENEIMPORTA, HAI VOLUTO FARE UN ALTRO FIGLIO E ALLORA ADESSO TE LO TIENI IN CAMERA TUA!

Continua...

Stacks Image 8343
PERIPEZIE DI UNA MAMMA
di Daniela Fujani

BACK TO SCOOL


Settembre, andiamo è tempo di migrare!

E sì, sarebbe proprio tempo di migrare, partire, scappare perché a settembre suona una particolare campanella: il back to school!

Tra le varie incombenze annuali il back to school è una delle più temute (beh, dopo le vacanze di Natale, le feste di fine anno scolastiche, ecc.) perché nella fascia mediana del mese avviene il DELIRIO!

Continua...

Stacks Image 8344
SANTA CLAUS PERDUTO … IN PICCADILLY CIRCUS
di Daniela Fujani

Fine luglio, caldo torrido, persino a Londra.
Gita di famiglia.
La figliola decenne cammina insieme al fratello, alla mamma millepiedimillebraccia e al papà quattropiediquattrobraccia, tutti insieme spensierati in Piccadilly Circus, quando una sua domanda fa aumentare bruscamente la temperatura interna ed esterna degli astanti: - “mamma, papà, mi dite la Verità?”- “certo … su cosa? “- “ma la VERA VERITÀ, questa volta non voglio bugie” -.
Aspettando la DOMANDA, si avviano all’interno della metropolitana dove li aspetta una lunghissima rampa della scala mobile.

“Ma Babbo Natale esiste?”
Ehhh ….. ????!!!

Continua....

Stacks Image 8345
UN “MAGICO” GELATO GUSTO NUTELLA
di Daniela Fujani

Cara Mara,
come stai? Spero che tu ti stia divertendo più di me … qui le giornate sono di una noia mortale, vedo sempre gli amici dei miei genitori e qualche parente … Pensa che ieri mi hanno anche portato a sentire un pallosissimo concerto di musica jazz … che rottura, mi stavo addormentando.
Vabbè, sperando che le tue vacanze siano più belle delle mie ti mando un grande bacione. TVB.


La mamma millepiedimillebraccia intercetta “per caso” la lettera della figliola … “Scusa, inavvertitamente ho letto la lettera che hai scritto a Mara ... non mi sembrava che fosse tutto così noioso” – “E’ una noia mamma, non facciamo MAI NIENTE di bello, in spiaggia passo tutto il tempo da sola e la sera non c’è altro da fare che passeggiare con i vostri amici ... NIENTE, NIENTE, NIENTE di DIVERTENTE …”.

Continua...

Stacks Image 8346
RIENTRO DALLE VACANZE!
di Daniela Fujani

La rubrica ‘Peripezie di una mamma’ con le avventure di una Mamma Millepiedimillebraccia rientra dalle meritate vacanze.

Con queste storie ho voluto raccontare la “forza” e il “coraggio” delle mamme di oggi, che devono continuamente reinventarsi il loro ruolo alle prese con le mille complicazioni della vita quotidiana; sia per le mamme lavoratrici che per quelle che non lavorano fuori casa essere mamma oggi vuol dire adattarsi in continuazione al compromesso tra l’ideale di “Grande Madre” e la vita pratica di tutti giorni che ci vede sempre un po’ insoddisfatte per il tipo di M A M M A che in realtà siamo (forse troppo frettolose, forse troppo nervose, forse un po’ troppo stanche).

Continua...

Stacks Image 8347
FATINA CERCASI, ASTENERSI PERDIGIORNO.
di Daniela Fujani

Ultimo molare da latte, figlia in aria di scuola media.
La mamma millepiedimillebraccia non sa se fare finta di niente o tastare con mano la crescita della sua bambina; e così con aria semi indifferente le butta lì un : “senti ma cosa ci vuoi fare con quel dente..? lo lasci lì oppure…?” .
La figlia guarda la mamma con l’aria più sorpresa e ferita dell’universo e dice: “ma mamma…lo lascio alla Fatina dei denti!”.

La mamma millepiedimillebraccia non sa se ridere o preoccuparsi… Ma non è un po’ troppo grande per credere a queste cose? Ma non è che quando arriverà alle medie sarà vittima di qualche azione di bullismo vendendola così ingenua e indifesa?

Continua....

Stacks Image 8348
MAMMA, MA LA SERA ESCI SEMPRE?
didi Daniela Fujani

La mamma millepiedimillebraccia solitamente ha sempre poco tempo perché corre corre corre e cerca di fare tutto contemporaneamente; agli occhi di molti potrebbe essere definita nell’ordine: stressata, nevrotica, maniacale, onnipotente, …… e via ancora con gli appellativi anche più originali (.. complesso di Cenerentola, invidia del pene, Sé narcisistico….); ma la mamma millepiedimillebraccia non recita né segue un copione, lei E’ COSÌ e non può farne a meno.
E così tra il lavoro che la porta a fare mille piroette tra riunioni massacranti, appendici nel week end, trasferte all’alba, rientri notturni e via discorrendo, si trova a gestire con fatica (sì, certo, esiste anche un papà quattropiediquattrobraccia …ma di lui parleremo un’altra volta …) la gestione della famiglia, i compiti dei figli e la loro vita relazionale, sportiva, culturale.

Continua...

Stacks Image 8349
NOSTALGIA: ModeON
di Daniela Fujani

La mamma millepiedimillebraccia ha sempre tante e troppe cose da fare; si aggira come una trottola, disperde energie, applica alla (semi) perfezione il multitasking.
Ma arrivano ogni tanto quelle giornatine un po’ uggiose, un po’ vuote, in cui tutto si interrompe e ci si trova a fermarsi un po’ e a pensare.
E cosi si decide di fare ordine tra le vecchie foto…e zac… tasto Nostalgia/ModeON…!
Si guarda allora le foto di quando i pupetti avevano qualche mese, lo sguardo stanco della mamma e quello così fiducioso del bambino…una diade perfetta, un insieme di forti emozioni, così forti che alla mamma millepiedimillebraccia cade una lacrimuccia: riecheggiano alla mente tutte le voci, i suoni, i carillon, la favola della sera, i Teletubbies…

Continua....

Stacks Image 8350
IRONIC STYLE
di Daniela Fujani

La mamma millepiedimillebraccia generalmente ha un grande senso dell’ironia e dell’auto-ironia: senza questi due ingredienti certamente non se la passerebbe molto bene; tuttavia c’è una particolare situazione in cui la mamma millepiedimillebraccia si sente davvero in difficoltà: il confronto con la mamma seria-seria-coscienziosa-affatto ironica. Sì perché la mamma seria-seria-coscienziosa-affatto ironica è l’altra faccia della medaglia della mamma millepiedimillebraccia: è perfetta, infallibile, informata, consapevole, equilibrata…in altre parole …PESANTE come un maritozzo alla panna dopo il pranzo di Natale.
La mamma millepiedimillebraccia non teme tanto il confronto con cotanta perfezione, perché sa già che la partita è persa dal principio: non c’è storia, non c’è gara, bandiera bianca, ci arrendiamo!

Continua...

Stacks Image 8351
PISCINA? NO GRAZIE
di Daniela Fujani

La mamma millepiedimillebraccia provvede a tutto, sì sa, anche alle attività sportivo-ricreative dei propri pargoli; ovviamente c’è sempre da lottare con la non voglia della figliolanza, ma soprattutto con l’eccessiva severità della struttura con quella fastidiosa smania di “esaminare”, “valutare”, “misurare”, “stimare”, “quotare” le performances di tutti, bambini, genitori, nonni compresi.
E così arriva il giorno tanto temuto: esame di livello; la mamma millepiedimillebraccia lo scopre solo una volta seduta in tribuna e quindi non può precipitarsi dai figli e dire “state attenti, eseguite tutto quello che vi viene chiesto, mi raccomando, impegnatevi, che qui sono più severi che alle olimpiadi”; può solo limitarsi a guardare la scena dall’alto, visibilmente preoccupata.

Continua...

Stacks Image 8352
TEMPO DI VERIFICHE…
di Daniela Fujani

Le verifiche scolastiche quadrimestrali arrivano alla fine di ogni quadrimestre, si sa, ma … quando arrivano non te le aspetti mai! Spesso arrivano dopo il week-end in cui la mamma millepiedimillebraccia ha pianificato 48 ore di sospirata vacanza per l’intera family, spesso dopo una malattia spossante del pargolo che quindi non è in grado fisicamente di sostenere lo stress pre-intra-post verifica, spesso dopo un impegno di lavoro che ha tenuto fuori casa la mamma millepiedimillebraccia che in questo modo non può presidiare, pianificare, controllare, verificare lo stato ante verifica …

Continua ....

Stacks Image 8353
AGITAZIONE MATTUTINA
di Daniela Fujani

In casa della mamma millepiedimillebraccia ogni mattina si svolge lo stesso identico rituale: la preparazione della collettività avviene sempre con sottofondo di urla, rimbrotti e lamenti …
Ore 7,20: DRRRRRRIIIINNN la sveglia; immediatamente la mamma millepiedimillebraccia scende da letto e dà l’avvio al complesso ingranaggio mattutino (latte, nesquik, caffè, biscotti ..); ma ecco che si alza la primogenita con sguardo torvo e incavolato: neanche saluta, si siede al suo posto, si versa sul pigiama il latte e comincia a bofonchiare da sola e non interpellata: “oggi mi sono svegliata storta non posso farci niente, sono nervosa”; segue il secondogenito che più o meno si accosta al tavolo con lo stesso delizioso umore.

Continua...

Stacks Image 8354

Domande imbarazzanti, risposte fuorvianti
di Daniela Fujani

La mamma millepiedimillebraccia pur potendo esibire certificati e attestati di competenza professionale in psicologia, sociologia, pedagogia e affini, spesso si trova inerme in alcune situazioni molto speciali; sì perché la primogenita decenne ha già cominciato a fare domande su domande su domande su sessualità e dintorni …
Il problema non è tanto spiegare le “basi” dell’educazione sessuale (lì tra api e polline diciamo che la strada è già stata spianata), ma tutti gli annessi e connessi, ovvero l’immaginario infantile sull’universo “parallelo” (gesti, modi di dire, appellazioni specifiche ...).

Continua...

Stacks Image 8355

VACANZE PASQUALI E OPERAZIONE LAVORETTO

di Daniela Fujani

La mamma millepiedimillebraccia generalmente nelle sue fantasie mammesche aspetta che arrivino le vacanze di Natale e Pasqua per riuscire a dedicare più tempo (il famoso tempo di QUALITA’) ai pargoli..

Continua...

Stacks Image 8356
AIUTO! OGGI NIENTE MENSA...
di Daniela Fujani

A chi di voi non è mai capitato di andare veloce ad accompagnare i pargoli a scuola e imbattersi nella mamma dell’amica della figlia che dice: ”ah niente mensa oggi: c’erano i panini da portare, vero?”…P A N I C O .

.Continua....

Stacks Image 8357
CAMBIO DI STAGIONE E SHOPPING ESTREMO
di Daniela Fujani

Generalmente la mamma millepiedimillebraccia non ama il cambiar delle stagioni, anzi, più precisamente non ama il passaggio da freddo-freddo a caldo-caldo...

Continua...

Stacks Image 8358
LA MAMMA MILLEPIEDIEBRACCIA
di Daniela Fujani

La mamma millepiedimillebraccia la riconosci subito: di solito la mattina la vedi sfrecciare trascinandosi dietro uno o più esserini sommersi da zaini enormi o traballanti trolley… Spesso la mamma millepiedimillebraccia si agita ed emette suoni gutturali un po’cacofonici … che potrebbero essere tradotti come “muoviticheètardi” oppure “macivuolecosìtantoperallarciarsilescarpe” o ancora “seoggilamaestratimettelanotaperilritardo sonocontenta”.
Di solito uno o più degli esserini trascinati emette a sua volta precisi suoni di risposta, che vanno dalle urla strazianti al lamento di sottofondo con singhiozzetto soffia naso …

Continua....