Mamma&Lavoro

Le mamme di oggi, il lavoro e la vita di ogni giorno

Il logo del portale mammaelavoro.it


BAMBINI IN VACANZA
La puntura di medusa

puntura-di-medusa
Le Meduse: punture e rimedi.
Arriva l’estate e i nostri cuccioli (ma non solo loro) si tuffano gioiosi in mare. Ecco che a rovinarci la bella giornata ci pensano loro, le meduse.
Le meduse in questi anni hanno invaso i nostri litorali verosimilmente per
l’innalzamento della temperatura del mediterraneo sia per i cambiamenti dell’habitat marino.
Ed ecco che le meduse hanno preso il sopravvento…
Queste piccole, gelatinose palline galleggianti a fior d’acqua, sono munite di tentacoli coperti da microscopiche bollicine (nematocisti) piene di veleno che possono causare, nella migliore delle ipotesi, un intenso dolore e, in alcuni casi, come quello della medusa “vespa di mare” in Australia, la morte 
I sintomi della puntura da medusa includono bruciore, prurito, eruzioni cutanee e papule rilevate. Gli effetti successivi ad una puntura di medusa possono includere nausea, vomito, diarrea, gonfiore dei linfonodi, dolori addominali, intorpidimento / formicolio e spasmi muscolari.
Gravi reazioni allergiche possono causare difficoltà respiratorie, coma e morte.
Una puntura di una
medusa “vespa di mare” o altri tipi velenosi di meduse, può causare la morte in pochi minuti! 
Cosa fare quindi nell’immediato dopo una  puntura da medusa?
In tutti i casi di puntura di medusa come prima cosa occorre
immergere o sciacquare la zona con l’aceto per 15-30 minuti per fermare il rilascio delle tossine da parte delle nematocisti. Se non si dispone di aceto prontamente disponibile, sciacquare in acqua di mare. Non usare acqua fresca. L’acqua dolce farà sì che le nematocisti continuino a rilasciare la loro tossina. Per lo stesso motivo, non strofinare la zona, non applicare ghiaccio o acqua fredda.

Continua ...


MAMMA & LAVORO
SU
LUUK MAGAZINE

SOS Mamma… Fare la mamma è una passione!

asilo-nido-futuro
“Fare la mamma è una passione, ma è anche “un’arte”, scrive, “vorrei aiutarvi a usare i colori più belli, che forse non sapevate neppure di possedere…”
Francesca Valla, che ricorderete dal programma SOS Tata, racconta come ha affrontato l’emozione straordinaria di crescere come mamma insieme alla propria bambina, partendo dalle sue “regole del cuore”: ascoltare, prevenire, incoraggiare, dare l’esempio, gratificare.
Con l’esperienza della maternità, Francesca ha toccato con mano il difficile ma meraviglioso compito di essere madre. La sua avventura di mamma si ritrova in un libro in uscita in questi giorni, attraverso un percorso tematico di consigli e suggerimenti sull’educazione dei bambini da 0 a 3 anni.
Francesca svela i principi fondamentali su cui ha basato il suo progetto educativo genitoriale, attraverso 10 “regole” o meglio suggerimenti che ogni mamma troverà sicuramente utili.
Tanti gli aspetti della maternità e genitorialità affrontati, partendo dal fatto (che condividiamo appieno) che si impara innanzi tutto ascoltando il proprio cuore, ricordando la propria infanzia, condividendo le esperienze altrui, leggendo e documentandosi, e sbagliando: perché nessuno nasce “imparato”!


Continua ….


Mamma Nastrino Papà Luna

letture-bambini-mamma-papa-nastrino
Mamma Nastrino Papà Luna
Di Emanuela Nava
Illustrato da Desideria Guicciardini
Ed.: PIEMME
Collana: Il Battello a Vapore
Euro: 8,00.- rilegato con sovracoperta / 2,99.- versione E.book
Età di lettura: dai 4 anni




di Marina Petruzio



Emanuela Nava e Desideria Guicciardini in Mamma Nastrino Papà Luna di Piemme edizioni tracciano con parole ed immagini quel legame intenso ed in dissolvibile nel tempo che ci fa sentire vicino anche se lontani, uniti anche se distanti.
Che ci rassicura quando ci sentiamo soli e fa della donna-mamma e dell’uomo-papà delle persone speciali, con qualcosa in più!

C’è un sottile legame che tiene in noi una porta costantemente aperta indipendentemente da dove siamo o da cosa stiamo facendo: un fil rouge…un nastrino appunto!
Ed è proprio con la rappresentazione di un nastrino colorato, ad ognuno il suo in base alle preferenze di colore, ben annodato su giacche, t-shirt, camicie, felpe e pullover che Desideria rende visibile ciò che Emanuela ci racconta parlandoci di tutte le mamme che hanno i nastrini indipendentemente dalla loro occupazione quotidiana e generalmente, si sa, le mamme hanno tutte professioni impegnative solo per il fatto di fare tante cose, di dover essere sempre in tanti posti ed occuparsi di così tante persone nell’arco di una sola giornata!

Continua ...


BABY SITTER CON IL CERTIFICATO

Da Aprile 2014 per poter avere una Baby Sitter per i vostri bambini sarà necessario regolarizzare la loro posizione richiedendo al Casellario Giudiziario l'apposito certificato. Facciamo un po' di chiarezza su questo punto ….

certificato-baby-sitter

Da Aprile chi vorrà assumere personale impiegato in "attività professionale o volontaria" che abbia a che fare con i bambini dovrà richiedere il certificato penale del casellario giudiziale per verificare che non abbia commesso reati contro i minori.
E' quanto varato in Consiglio dei ministri lo scorso 4 marzo. Con questa nuova norma anche una famiglia che vuole assumere una tata o baby sitter avrà l'obbligo di andare in Tribunale e chiedere al casellario giudiziario il certificato antipedofilia. Per proteggere bambini e adolescenti la legge impone che a controllare sia lo stesso datore di lavoro. E per chi non è a norma la multa sarà salatissima: dai 10 ai 15 mila euro. Il decreto sta gettando nel panico non solo le famiglie, ma anche asili, parrocchie, associazioni culturali e sportive, gruppi scout, scuole di danza, cooperative e tutte quelle realtà che si rapportano costantemente a minorenni.

Continua ...

Stacks Image 20601
Stacks Image 20602
Stacks Image 20604
Stacks Image 20609


I CAPRICCI NEI BAMBINI

capricci-bambini-pedagogista
I capricci sono espressione della fase 'oppositiva' del bambino,e avvengono di solito nel periodo compreso tra i 2 anni e mezzo e i cinque anni di vita del bambino.

Tutti i bambini fanno i capricci prima o poi, e dal mio punto di vista è importante e sano che li facciano, poiché attraverso i capricci il bambino impara ad affermare sé stesso e a scoprire altre sfumature della propria personalità (sempre in divenire).

L'aspetto importante però non sono tanto i capricci in sé, ma la reazione di noi adulti verso questi ultimi. Perché il loro pianto ci innervosisce? Come fare a gestirli? Il bambino che fa i capricci (si rotola per terra, urla e scalcia) è un bambino alla ricerca di un limite.

Con questa sua reazione ci sta chiedendo implicitamente un limite, una regola,una forma di contenimento che dobbiamo saper offrire. Senza sensi di colpa, senza rimorsi, se diciamo No, che sia chiaro, deciso e coerente. Senza regalini finali.


Continua ...


CORSO MASSAGGIO NEONATALE
PER MAMME E PAPÀ
DI BAMBINI 0/6 MESI

"Un bambino cullato, abbracciato, accarezzato, sostenuto, vezzeggiato, manipolato, toccato, massaggiato disporrà di tutto ciò di cui ha bisogno per crescere sano, forte, sereno"

(Ashley Montagu "il linguaggio della pelle")

massaggio-infantile-bambino

In un ambiente accogliente molto rilassante, 4  incontri di circa un'ora  e mezza a cadenza settimanale daranno a mamma e papà l'opportunità di  imparare attraverso il tocco a comunicare con il loro bambino rinforzando il loro legame . Gli incontri si terranno anche in presenza di un solo genitore all’interno della grotta di sale.


Calendario Corso:

Martedì 11 Febbraio 10.45 – 12.00
Martedì 18 Febbraio 10.45 – 12.00
Martedì 04 Marzo 10.45 – 12.00
Martedì 11 Marzo 10.45 – 12.00

Il corso si terrà presso: Atelier del Sale – Via P. Colletta 7 - Milano
Per info e prenotazioni:
formazione@mammaelavoro.it

LA CURA DEI DENTI NEI BAMBINI

Oggi incontriamo la Dott.ssa Federica De Pascalis, Medico Dentista per parlare della cura e salute dei denti nei bambini. Da sempre la D.ssa De Pascalis ha una attenzione particolare per i bambini e cerca di creare un rapporto privilegiato medico-paziente. Ogni paziente può pensare di essere sottoposto alle terapie più moderne e funzionali, vedendo rispettata la propria individualità e ottenendo i risultati prefissati.

cura-dei-denti-bambini

Patrizia - Federica, spesso noi genitori sottovalutiamo un po' i denti da latte dei bimbi pensando che in fondo si perderanno e dovremo poi preoccuparci di quelli definitivi. C'è questa tendenza?

Purtroppo molti genitori pensano che essendo dei semplici denti da latte non sia necessario curarli.
Invece i denti decidui sono importantissimi, perché aiutano l’eruzione del dente definitivo e se dovessimo perdere prematuramente uno di essi dovremmo sostituirlo con un mantenitore di spazio, questo perché la perdita prematura di un elemento dentario porta ad una migrazione degli altri denti a chiusura degli spazi, creando poi un problemi alla dentizione definitiva.


Continua ...


MAMMA & LAVORO
SU
PAPERPROJECT

"Disostruzione vie aeree nei bambini
pochi semplici gesti che salvano la vita"

disostruzione-vie-aeree

Quante volte ci è capitato di pensare o di dire… “se mio figlio si strozzasse con un boccone, due pacche sulla schiena e via!”, oppure “se mi capitasse non saprei proprio cosa fare, mi farei prendere dal panico”.

Quando i bimbi sono piccoli spesso accade che vada un boccone di traverso e molti pensano che tutto si risolva da sé o che, in qualche modo, il buon senso avrà la meglio e si saprà esattamente cosa fare in quel momento.

Niente di più sbagliato. Spesso il panico, la paura hanno il sopravvento e si fanno una serie di cose (guidati dall’istinto) che non sono manovre adatte per aiutare il bambino a risolvere quella situazione.

Quando chiamare il 118 ? Come gestire una situazione di emergenza?

Da diversi anni esistono Corsi di Primo Soccorso Pediatrico che aiutano gli adulti a conoscere queste manovre e a reagire nella maniera più adeguata. A ciò si aggiunge il fatto che la simulazione di scenari clinici con l’ausilio di appositi manichini (lattante e bambino) permetta di apprendere con facilità le varie tecniche mediche di primo soccorso.

Negli ultimi anni la comunità medica internazionale ha evidenziato l’importanza della diffusione della conoscenza delle manovre di primo soccorso tra la gente comune, allo scopo di evitare che alcune situazioni diventino irreversibili.

Continua….


NEWSLETTER DI MAMMA & LAVORO


CORSI DI PRIMO SOCCORSO PEDIATRICO
2013

corso-primo-soccorso

Per saperne di più vai alla nostra pagina

Corsi

    Jackie decristofaro Easybaby Sky
    Mamma & Lavoro al programma Easybaby - Jackie De Cristofaro - mamme imprenditrici
    Easybaby lancia Mamme in Carriera, condotto da una mamma in carriera d'eccezione: Gabriella Magnoni Dompé.Il nuovo settimanale ospita tante storie di mamme alla ricerca del delicato equilibrio tra figli, compagni, casa, lavoro e...se stesse e propone soluzioni per aiutare le telespettatrici a conciliare famiglia e professione . Mamma & Lavoro ha introdotto all'interno del programma Easybaby delle video pillole a mamme in carriera: oggi parliamo con Jackie De Cristofaro di Europlacements Italy
    giovanna Ame Easybaby Sky

    Mamma & Lavoro al programma EasyBaby: Francesca Amè - Mamme FreeLance

    Nella seconda puntata della trasmissione EasyBaby Mamma & Lavoro ha presentato Francesca Amè, giornalista freelance, che ci ha parlato di cosa vuol dire essere mamma e avere un lavoro freelance. Essere freelance vuol dire essere libera di scegliere, volta per volta, il proprio cliente nella propria attività lavorativa in modo da conciliarla, per quanto possibile, con la propria vita familiare. Francesca ci racconta di alcune persone che in questo modo si sono reinventate una vita lavorativa....

    giovanna canzi Easybaby Sky
    Mamma & Lavoro al programma Easybaby: Lavori Creativi - Giovanna Canzi : editor e giornalista

    Nella terza puntata della trasmissione Easybaby , Mamma & Lavoro incontra Giovanna Tanzi, editor e giornalista culturale, che si occupa da diverso tempo dell'universo dei bambini e delle mamme. Oggi su Easybaby parliamo di lavori creativi per le mamme. Molte donne, dopo la maternità decidono di intraprendere nuove attività nell'ambito dei lavori creativi , abbandonando le modalità lavorative precedenti ed " obsolete " lanciandosi invece in attività molto innovative. Giovanna Canzi ha intervistato per Easybaby queste mamme e ci farà alcuni esempi.
    Barbara fogli Easybaby Sky
    Mamma & Lavoro al programma Easybaby: Lavori Flessibili - Barbara Fogli
    Nella quarta puntata della trasmissione Easybaby, Mamma & Lavoro incontra Barbara Fogli, mamma di una bimba di due anni e professionista che ha lavorato per molti anni nel settore della comunicazione.Con l'arrivo della bambina ha deciso di dedicarsi alla propria maternità, questo però ha comportato la necessità di doversi allontanare dal mondo del lavoro.Dopo due anni però, e per diversi motivi, anche economici, ha deciso di riprendere la propria professione incontrando, ovviamente, delle difficoltà. Sopratutto il tipo di lavoro svolto in precedenza mal si conciliava con le esigenze di una mamma.Ecco quindi che Barbara ha deciso di intraprendere la ricerca di un " lavoro flessibile " scoprendo che la rete offre spunti molto interessanti ....
    Albertina Gavazzi Easybaby Sky
    Mamma & Lavoro al programma Easybaby: l'Avvocato Risponde - Avv.A.Gavazzi

    Nella quinta puntata della trasmissione Easybaby, Mamma & Lavoro incontra l'Avvocato Albertina Gavazzi, e parliamo dei diritti della mamma lavoratrice, sopratutto in riferimento alle discriminazioni che questa subisce al rientro al lavoro dopo la maternità. Spesso le mamme e le donne in questa situazione non sanno come muoversi. Abbiamo chiesto all' Avvocato Gavazzi alcuni chiarimenti e consigli in merito, chiedendole anche di spiegarci meglio il ruolo della Consigliera di Parità, che in questa situazione può rivelarsi di grande aiuto...

    Sara Pedetta Easybaby Sky
    Mamma & Lavoro al programma Easybaby:il progetto di un asilo nido - Sara Pedetta

    Nella sesta puntata della trasmissione Easybaby, Mamma & Lavoro incontraincontra Sara Pedetta, titolare dell' asilo HalloBaby di Milano, un asilo nido per bambini da 0 a 3 anni.
    Sara ci racconta della sua vita e del suo progetto
    Dopo aver studiato pedagogia all'Università , ha avuto, come molte altre donne , l'idea di sviluppare un progetto tutto suo e, con l'aiuto di validi professionisti, come ad esempio il commercialista , è riuscita a creare un proprio asilo nido

    Paola Devescovi Easybaby SKY
    Mamma & Lavoro al programma Easybaby: Il periodo dell'attesa - Paola Devescovi

    Nella settima puntata della trasmissione Easybaby, Mamma & Lavoro incontra Paola Devescovi, una mamma imprenditrice on-line che da qualche anno si occupa di social-media e comunicazione ( con vari strumenti come il Coaching , i Webinar , e il Counseling )
    Oggi le vogliamo chiedere alcune informazioni su quello che può fare la mamma durante il periodo di attesa , spesso durante il periodo di attesa ci si focalizza sull' arrivo del bebè e quindi si perde un po' di vista tutto il resto, che strumenti hanno a disposizione ?


LA GROTTA DI SALE E LA HALOTERAPIA

La haloterapia nella grotta di sale

La grotta di sale ( o stanza del sale ) è una terapia naturale basata sulla somministrazione per via inalatoria di cloruro di sodio medicale micronizzato.
La stanza del sale permette di praticare la
Haloterapia , comodamente e in spazi ridotti.
Si tratta di una stanza completamente ricoperta di sale di maniera in cui e viene prodotto un particolare microclima , estremamente asciutto, con carica batterica ridotta, ipoallergenico.
Già con la sola permanenza all’interno della grotta di sale si può godere di innumerevoli benefici per il distaccamento dal sale di tutti i microelementi che vengono poi assorbiti tramite le vie respiratorie e i pori della pelle. 
Una sola seduta nella grotta di sale permette all’organismo di assorbire una tale quantità di microelementi che solo una permanenza al mare di tre giorni può garantire.
Nel corso della seduta nella stanza del sale si sta comodamente seduti coccolati da musica e filmati rilassanti. All'interno della grotta di sale i bambini possono guardare cartoni animati e giocare con il sale disposto sul pavimento come fosse la sabbia di una spiaggia

Per saperne di più ….


MAMMA & LAVORO
PRESENTA
CORSO DI ASSISTENZA AL
PAZIENTE ANZIANO

Come assistere correttamente una persona anziana? Quali sono le responsabilità di un assistente nei confronti della persona anziana ? Come gestire a domicilio tutte quelle problematiche legate ai limiti fisici e psichici di queste persone ?
Come funziona il
Sistema Sanitario Nazionale e quando ricorrere al medico di famiglia o al 118?
L' assistenza al paziente anziano, problematica sempre più diffusa e purtroppo poco conosciuta, comporta a livello sociale e familiare delle grandi difficoltà che spesso appaiono difficili da superare.
Nell'ambito della formazione,
Mamma&Lavoro propone corsi di assistenza del paziente anziano avvalendosi di esperti in materia* in modo da fornire ai partecipanti (assistenti, familiari e badanti) quelle competenze atte ad affrontare tutte le problematiche legate alla gestione e cura della persona anziana.


MAMMA & LAVORO INCONTRA LA PEDAGOGISTA

“ L’INSERIMENTO DEL BAMBINO AL NIDO ”

Stacks Image 13255

Quanto è consigliabile (e a che età) inserire il nostro bambino al nido ? A che età è consigliabile far entrare il bambino in comunità o in una struttura che accoglie bambini piccoli? Come avviene l'ambientamento e l'inserimento nel nido? Quanto tempo dura questa fase? Da un punto di vista pedagogico, quanto è importante l'arrivo in comunità di un bambino, e quali sono le cose importanti che accadono durante questa fase ? A tutte queste domande Cinzia D'Alessandro ci darà un suo parere in base alla proria esperienza di educatrice.

BUONA VISIONE!