Mamma&Lavoro

Le mamme di oggi, il lavoro e la vita di ogni giorno

Il logo del portale mammaelavoro.it


I VIDEO DI MAMMA & LAVORO

MAMME ( IN CARRIERA ) PER LE ALTRE MAMME…


MAMMA & LAVORO INCONTRA FRANCESCA AME'

LE MAMME E IL LAVORO FREELANCE

Essere mamma e avere un lavoro freelance vuol dire essere libera di scegliere , volta per volta, il proprio cliente nella propria attività lavorativa in modo da conciliarla, per quanto possibile, con la propria vita familiare.

Rispetto ad un lavoro fisso, nel lavoro freelance vi sono dei vantaggi ( maggiore autonomia, flessibilità e libertà di scelta del progetto) e degli svantaggi (precarietà, difficoltà a reperire il lavoro, guadagno legato ai contratti ottenuti) Si capisce quindi come una mamma possa pensare di sviluppare la propria professionalità in un lavoro freelance

Mamma & Lavoro, incontra per voi Francesca Amè, giornalista (appunto) freelance, chiedendo consigli per tutte quelle mamme che vogliono valorizzare il proprio talento con un progetto di lavoro freelance conciliando, al tempo stesso, il proprio tempo per la vita familiare e i figli.

Buona Visione!


IL NOSTRO INCONTRO CON FRANCESCA E IL LAVORO FREELANE

donne-lavoro-freelance

Mamma & Lavoro incontra oggi Francesca Amè, una giornalista freelance che scrive per diverse testate giornalistiche e che si occupa da diverso tempo delle problematiche legate alle mamme e alle donne che lavorano . Oggi parliamo di mamme freelance : ci siamo accorti che ultimamente il fenomeno del lavoro freelance è in crescita e chiediamo a Francesca di raccontarci qualcosa in merito.

Ciao Patrizia, si, pensate che l'Italia, il nostro paese, è il
secondo paese in Europa per numero di partita Iva in rosa in rapporto alle donne occupate. In particolare il 16% delle donne che lavorano sono delle libere professioniste
Dobbiamo quindi cominciare a parlare in queste donne freelance che si mettono in proprio e che esercitano la libera professione. Molte di queste donne che lavorano sono mamme e vedremo che cosa fanno e in che tipo di lavoro si impegnano.

mamme-lavoro-freelance

Quali sono le motivazioni che si nascondono dietro al fenomeno delle mamme lavoratrici freelance, così tanto in crescita ?

Guarda Patrizia, vorrei dirti che sono tutte delle scelte, in parte lo sono ma, aimè non è sempre così perché, se è vero che c'è una parte di donne che dopo le maternità decide comunque liberamente di iniziare un lavoro in proprio,
una gran parte di altre donne e costretta a diventare una libera professionista freelance , perché spesso le aziende non contemplano per nulla la possibilità di avere un lavoro flessibile (come nel caso del part-time verticale, part-time orizzontale o in qualunque altro orario di lavoro flessibile )

Spesso la maternità inficia il rapporto di lavoro in azienda, provocando talvolta situazioni di mobbing pesanti che spingono le donne ad abbandonare il lavoro .

donne-che-lavorano-freelance

Che consigli allora ti senti di dare a queste donne che lavorano , visto che sei anche tu una professionista freelance e che collabora con più testate e con più realtà lavorative?

Anzitutto se siete delle professioniste freelance ricordatevi di
rivolgetevi subito alla vostra associazione o all’ albo di settore. Chiedete consiglio a chi fa già questa professione poichè vi diranno cosa dovrete fare a livello pratico. Il secondo passo, attenzione, è di trovarvi un ottimo commercialista, che vuol dire una persona di fiducia capace e che si occupi di donne e mamme professioniste come voi, che sappia consigliarvi quali sono le leggi e le opportunità migliori per voi, ad esempio nel settore previdenziale.

Ultimo ma non meno importante consiglio, e lo dico per esperienza diretta, è quello di
avere una buona gestione del proprio tempo sia privato che nel lavoro , in modo da non mischiare troppo le due cose, specie se si svolge un lavoro da casa.
Questo è fondamentale, altrimenti si rischia veramente impazzire e di ritrovarsi in uno stato di caos generale...
Quindi bisogna sapersi organizzare, stabilire le priorità, e fare un pochino di esercizio per lavorare in maniera freelance .
Paradossalemte, anche in queste cose, bisogna essere cape (molto severe) di se stesse!

Ringraziamo tantissimo Francesca e speriamo di incontrarti di nuovo e presto per parlare ancora di donne e di mamme!